Perchè questo nome:

Credo che la verità vada urlata contro ogni indifferenza mediatica e delle coscienze. Perciò questo è uno spazio di controinformazione su tutto ciò che riguarda le lotte sociali. Questo blog è antisionista perchè antifascista. Informatevi per comprendere realmente e per resistere.

Donatella Quattrone


martedì 7 gennaio 2014

Filippo Narducci picchiato dalla polizia, ecco il video

Scritto da Gilda. Posted in Filippo Narducci


 
La storia che raccontiamo è l'esempio più classico dell'esistenza, nel nostro paese, di un reato di cui si fa un uso troppo spesso arbitrario, che porta a molte condanne e da cui è sempre difficile difendersi: la resistenza a pubblico ufficiale. L'ennesima vicenda, ma è appunto solo una tra le tante, riguarda Filippo Narducci, trentenne di Cesena che il 9 aprile 2010 viene fermato da una pattuglia della polizia nei pressi di un bar.
La differenza con altre vicende simili sta nel fatto che la scena è stata riprese dalle telecamere di sicurezza del distributore di fronte al locale. Questo elemento, pur se tra molte difficoltà, rappresenta un primo passo per tentare una ricostruzione oggettiva della vicenda.



Fonte:


7 commenti:

  1. Vorrei chiedere al sig. Filippo Narducci il motivo per cui uno dei suoi amici si dilegua nel buio, avevate forse qualcosa da nascondere?
    Di solito chi cerca di evitare le forze dell'ordine denota ......

    Gradirei se possibile una Sua risposta.


    Grazie

    RispondiElimina
  2. ciao, guarda la cosa fondamentale è che io non mi sono dileguato e l'abuso l'ho ricevuto io e non lui. il perché non lo so anche perché non era amico ma semplicemente un conoscente. se noti in una delle telecamere vagliata dagli inquirenti e sottolineata a processo, non è lui che scappa ma, sono i poliziotti che dopo una chiaccherata con lo stesso, lo lasciano andare via. Io certamente non avevo nulla da nascondere e non avevo fatto nulla visto che anche un giudice ha deciso che io ero innocente e il comportamento assurdo, violento e violando la stessa legge che loro devono rispettare, lo hanno avuto loro e non io. I protocolli e le procedure non sono state rispettate, ma soprattutto è stato scritto un verbale esattamente opposto alle immagini di un video che non io ho ritirato ma bensì loro. voglio puntualizzare solo una cosa, qui non si fa il processo alla polizia e all'operato di tante persone che fanno onestamente il loro lavoro e che proteggono la nostra vita a discapito della loro, qui si sta giudicando persone che hanno sbagliato e non ammettono il loro errore. qui si sta giudicando l'errore che persevera nel mentire anche sotto giuramento di tre persone che omertose e bugiarde stanno dichiarando il falso e lo hanno dichiarato in atti pubblici. se avevo qualche cosa da nascondere o meglio, avevo fatto un errore, con un video, che prova il contrario, non mi sarei mai sognato di intraprendere una battaglia cosi difficile e così costosa ma soprattutto così stressante. Spero di essere stato esaustivo. Ciao e a presto

    RispondiElimina
  3. Già solo guardarti in faccia e osservare lo sguardo evasivo davanti le telecamere fa sorgere qualche dubbio ...comunque il filmato dell'arresto non mostra niente di rilevante(dove sarebbe il pugno sferrato dal poliziotto???).Dalle info che mi sono arrivate da gente di Cesena sembra che tu non sia proprio uno stinco di santo(vd prec. penali) e questo non è certo emerso in tutto il caso mediatico e la persona che è fuggita pare fosse uno che di droga se ne intende....È ora di smetterla con questa pagliacciata della povera vittima xchè potrai fregare quelli che prendono per oro colato quello che scrivono i giornali, ma non chi si documenta e fa qualche domanda in giro(la gente mormora...).Vorrei anche che certe trasmissioni (vedi quella andata in onda su rai 3) prima di fare di tutta un'erba un fascio , facciano un minimo di ricerca sull'attendibilità del personaggio in questione e ascoltino la controparte!!È sempre la stessa storia:i soldi fanno ladifferenza...Come fai a permetterti un avvocato di quel calibro???A mio avviso il tuo caso è ben diverso dal caso Cucchi e Aldrovandi. Gente aprite gli occhi e dubitate sempre fino a prova certa, non seguite l'onda non fatevi manovrare come marionette.E tu caro Narducci(il cognome non mi è nuovo poi) fatti un esame di coscienza se ancora ce l'hai e invece di continuare con accuse infondate per pararti il culo, attaccato alle" gonne"di paparino, pensa a dare un pò di ......senso alla tua vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo con il commentatore qui sopra..purtroppo esiste anche chi ha un rancore o chi sente l'ingiustizia per un torto subito, anche se considera torto la GIUSTA punizione per un reato compiuto(tipo piccolo spaccio e reati minori),e non vede l'ora di potersi vendicare e accusare per riscattarsi moralmente e socialmente...

      Elimina
  4. Povere merde fasciste anonime, affogate pure nei vostri liquami.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. se chi difende la polizia è una merda fascista.. preoccupati più del tuo linguaggio..consono giusto giusto a chi nei liquami ci sguazza.mi rivolgo ora a narducci.. parli di giuramento..? parli di dire la verità sotto processo..? occhio a fare accuse così pesanti. tu queste accortezze con la tua coscenza le hai avute..? quando hai poggiato la mano sulla Bibbia mentre eri a processo.. dentro di te hai pensato che magari puoi ingannare un giudice, la gente..ma che a chi è lassù non nascondi proprio nulla..?potrà andarti bene il processo grazie solo ed esclusivamente all'avvocato che ti sei scelto.ma i conti finali poi li fai lassù. a cesena sei molto conosciuto..ma non certo per imprese positive! e mentre tu ti struggi per pugni invisibili ora a Roma ci sono due persone che fanno lo sciopero della fame lontano dale loro mogli e bambini perché ingiustamente accusate per aver svolto il loro dovere.!!!ovvero tenere le strade sicure e lottare contro abusi altro che di potere..ma di alcool e droga (ogni riferimento a persone o cose è puramente casuale............)

    RispondiElimina